Pubblica amministrazione

Gara europea a procedura aperta per l’affidamento del servizio (o intermediazione del servizio) di prelievo, trasporto e smaltimento del percolato prodotto negli impianti della società Siena ambiente spa presso impianti di trattamento esterni autorizzati per nr. 2 (due) anni

Oggetto: Gara europea a procedura aperta per l’affidamento del servizio (o intermediazione del servizio) di prelievo, trasporto e smaltimento del percolato prodotto negli impianti della società Siena ambiente spa presso impianti di trattamento esterni autorizzati per nr. 2 (due) anni
Tipo di fornitura:
  • Servizi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Criterio del minor prezzo
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 2.660.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 2.656.542,00
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 3.458,00
CIG: 81790193FF
Stato: In corso
Centro di costo: GARE, APPALTI E CONTRATTI
Data pubblicazione: 27 gennaio 2020 19:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 04 febbraio 2020 13:00:00
Data scadenza: 28 febbraio 2020 19:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • All. 2 - DGUE
  • All. 1 - Domanda di partecipazione
  • All. 3 - Autocertificazione
  • Documento di Identità
  • Contributo ANAC
  • Eventuali documenti integrativi
  • Documento PaSSOE

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
Risposte alle richieste di chiarimento - art. 2.2 del disciplinare di gara 05/02/2020 10:54 Atti di aggiudicazione

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

Al punto 7.2 del Disciplinare, lettera l), è previsto, quale requisito di capacità economico/finanziaria, per gli intermediari l'esecuzione negli ultimi 3 anni di almeno 3 servizi di intermediazione per un importo minimo pari ad € 1.000.000,00 ciascuno: QUESITO 1: per ultimi 3 anni devono intendersi i 3 anni antecedenti la pubblicazione del bando di gara? QUESITO 2: l'importo di 1.000.000,00 previsto per ciascun servizio è da intendersi riferito ad una singola Stazione Appaltante? QUESITO 3: l'importo di 1.000.000,00 € è riferito al complessivo triennio o ad un solo anno? QUESITO 4: la copia dei certificati deve essere fornita in caso di richiesta o già allegata alla documentazione di gara? QUESITO 5: l'allegato XVII, parte II, del D. Lgs. 50/2016, non prevede, fra i mezzi di prova, per gli appalti di servizi, i certificati menzionati al disciplinare di gara, ma semplice un elenco dei principali servizi? Tenuto conto che la lex specialis non può derogare in peius la lex generali, è possibile fornire, in luogo dei certificati, l'elenco menzionato al codice appalti?

Risposta:

QUESITO 1: Al punto 7.2 del Disciplinare, lettera l), è previsto, quale requisito di capacità economico/finanziaria, per gli intermediari l'esecuzione negli ultimi 3 anni di almeno 3 servizi di intermediazione per un importo minimo pari ad € 1.000.000,00 ciascuno:

  • per ultimi 3 anni devono intendersi i 3 anni antecedenti la pubblicazione del bando di gara?

RISPOSTA: si, i tre anni antecedenti la data di pubblicazione del bando

 

  • l'importo di € 1.000.000,00 previsto per ciascun servizio è da intendersi riferito ad una singola Stazione Appaltante?

RISPOSTA: precisamente per singolo contratto (che si presume sia stato stipulato con un solo committente)

 

  • l'importo di 1.000.000,00 € è riferito al complessivo triennio o ad un solo anno?

RISPOSTA: La lettera l) prevede espressamente che servizi di intermediazione senza detenzione di rifiuti/mezzi di trasporto devono essere di importo minimo pari a € 1.000.000,00 cadauno.

 

  • la copia dei certificati deve essere fornita in caso di richiesta o già allegata alla documentazione di gara?

RISPOSTA: Preferibilmente già allegata alla documentazione di gara, ma la mancata allegazione non comporta alcuna conseguenza, atteso che il possesso del requisito dovrà comunque essere comprovato in fase di aggiudicazione

 

  • l'allegato XVII, parte II, del D. Lgs. 50/2016, non prevede, fra i mezzi di prova, per gli appalti di servizi, i certificati menzionati al disciplinare di gara, ma semplice un elenco dei principali servizi? Tenuto conto che la lex specialis non può derogare in peius la lex generali, è possibile fornire, in luogo dei certificati, l'elenco menzionato al codice appalti?

RISPOSTA: Preferibilmente già allegata alla documentazione di gara, ma la mancata allegazione non comporta alcuna conseguenza, atteso che il possesso del requisito dovrà comunque essere comprovato in fase di aggiudicazione

FAQ n. 2

Domanda:

In caso di partecipazione della procedura in qualità di INTERMEDIARIO SENZA DETENZIONE, gli impianti di depurazione e le imprese di trasporto che hanno manifestato la propria disponibilità a ricevere e trasportare il rifiuto, devono compilare il DGUE?

Risposta:

RISPOSTA: NO, come indicato all’art. 7.1.3 del disciplinare di gara l’intermediario deve possedere i seguenti requisiti:

b) accordi/impegnative con almeno n.3 impianti di depurazione debitamente autorizzati, iscritte alla CCIAA, in grado di garantire il flusso annuo di 35.000 t/a per i cod. CER oggetto di gara, con possibilità di svolgere un servizio fino a 60 ritiri a settimana (1750 mc) nei periodi di emergenza;

c) accordi/impegnative con almeno n. 2 imprese di trasporto debitamente autorizzate, iscritte alla CCIAA e all’Albo dei gestori ambientali, in grado di garantire il flusso annuo delle quantità descritte al punto f) e settimanale descritto al punto j) per i cod. CER oggetto di gara.

Per la comprova dei requisiti di cui alle precedenti lett. b) e c) l’O.E. deve produrre una dichiarazione SOTTOSCRITTA DIGITALMENTE e inserita nella busta A – documentazione amministrativa, di disponibilità/accordo da parte della/e società che svolge/ono il servizio di trasporto e gestione dell’impianto di depurazione.

L’operatore economico partecipante alla gara deve dichiarare il possesso da parte degli impianti/imprese di trasporto dei requisiti sopra indicati. In sede di aggiudicazione la Stazione appaltante provvederà poi a controllare l’effettivo possesso dei requisiti sopra indicati

FAQ n. 3

Domanda:

Comunicazione pubblicazione "risposte alle richieste di chiarimento"

Risposta:

Si comunica a tutti gli OO.EE. interessati che nella sezione "documenti di gara" sono state pubblicate le "risposte alle richieste di chiarimento", così come previsto dall'art. 2.2 del disciplinare di gara